C'è una lunga storia dietro le perle di vetro che risale a secoli fa, ci sono saggi, documenti e reperti storici che ci fanno andare indietro nel tempo fino agli Egizi.
Infatti le perle di vetro sono la prima manifattura documentata del vetro che si abbia, risalente al II millennio a.C. e localizzabile in Egitto.

Con il susseguirsi dei secoli, le perle di vetro arrivarono nel periodo tardo Romano ed in qualche maniera successivamente approdarono anche a Venezia. Le perle Veneziane (da non confondersi con quelle di Murano) da quel momento in poi furono richieste ed esportate in tutto il mondo. Si tratta di una massa di vetro che ancora incandescente viene lavorata, fino a diventare le perle in vetro con il foro, utilizzate anche nel ricamo e nella realizzazione di gioielli.

Oggi la lavorazione delle perle in vetro può essere localizzata In Italia, che con Murano detiene il primato nella lavorazione di questo semilavorato, ma esistono anche altre realtà estere che propongono le loro forme e le loro finiture, come per esempio la Repubblica Ceca con il vetro di Boemia ed il Giappone con delle aziende leader nella produzione di perline in vetro.
Le perle di vetro utilizzate nei ricami, dette anche perline di conteria, hanno un origine più recente in quanto realizzate con la produzione industriale.
Si tratta di sottili canne in vetro monocromatiche che sono successivamente tagliate e dalle quali si ottengono tanti minuti cilindretti che vengono arrotondati, al calore della fornace, all'interno di contenitori di metallo in movimento rotatorio.
Una parte di queste perline di conteria date le piccolissime dimensioni vengono impiegate nella realizzazioni di ricami o per fare bigiotteria.

Non è solo la dimensione e la forma a renderne interessante l’uso, ma anche la quantità di colori e finiture presenti sul mercato.
Si può avere una gamma infinita di perline con finiture in metallo, placcature in oro, effetti fluorescenti, cangianti, finiture satinate, lucide e opache.

La realizzazione dei ricami nei prodotti a marchio Modia Romano, passa per un attenta selezione di questi effetti, che in base al mood di ispirazione entrano nella fase di progettazione del ricamo e del prodotto finito.
Gli accostamenti cromatici, la scelta delle finiture, abbinati con altri materiali rendono il progetto del ricamo un gioco creativo unico ed infinito, delle vere opere d’arte.


There is a long history behind glass beads dating back centuries, there are documents and historical artifacts that make us go back in time to the Egyptians.
The glass beads are the first documented manufacture of glass that dates back to the second millennium b.C. and can be located in Egypt.
With the succession of centuries, glass beads arrived in the late Roman period and somehow later also landed in Venice.

The Venetian pearls (not to be confused with those of Murano) from that moment on were requested and exported all over the world. It is a mass of glass that is still incandescent and is worked up to become the glass beads with the hole, also used in embroidery and jewelry making. Today glass bead processing can be located in Italy, which with Murano holds the leadership in the processing of this semi-finished product, but there are also other foreign companies that offer their shapes and finishes, such as the Czech Republic with Bohemia glass and Japan with leading companies in the production of glass beads.

The glass beads used in the embroidery, have a more recent origin as they were made with industrial production.
These are thin monochromatic glass rods that are subsequently cut and from which many minute cylinders are obtained that are rounded, to the heat of the furnace, inside metal containers in rotary motion.
A part of these beads of conteria given the very small dimensions are employed in the realization of embroideries or to make jewels.
It is not only the size and shape that makes its use interesting, but also the amount of colors and finishes on the market.You can have an infinite range of beads with metal finishes, gold plating, fluorescent effects, iridescent, satin, glossy and matte finishes.

The realization of the embroideries in the Modia Romano brand products, passes through a careful selection of these effects, which based on the mood of inspiration enter the embroidery design phase and the finished product.
The chromatic combinations, the choice of finishes, combined with other materials make the embroidery project a unique and infinite creative game, as a works of art.


Guanti in pelle ricamati

475,00 €

Guanti scollati con applicazioni

160,00 €

Guanti scollati con cristalli

130,00 €